Avast Antivirus: Regolazione delle impostazioni per le scansioni antivirus

Come regolare le impostazioni di scansione di Antivirus:

Avast Antivirus include diverse scansioni antivirus manuali per proteggere il PC dal malware. Sebbene le impostazioni siano personalizzabili per alcune scansioni antivirus, è consigliabile modificare solo le impostazioni per le scansioni personalizzate.

Per regolare le impostazioni di scansione, aprire l'interfaccia utente di Avast, passare a ProtezioneAntivirus e fare clic sull'icona dell'ingranaggio nel riquadro della scansione desiderata.

Per informazioni sulle impostazioni disponibili, fare riferimento alle seguenti sezioni:

Per ulteriori informazioni sulle impostazioni di scansione antivirus, fare clic sul simbolo ? in alto a destra nella schermata desiderata per accedere alla guida in linea del prodotto.

Scansione all'avvio offre diverse opzioni per le impostazioni. Per ulteriori informazioni su Scansione all'avvio, consultare il seguente articolo:

Scansione

Nella scheda Scansiona sono disponibili le seguenti impostazioni:

Nome scansione

Fornire un nome e una descrizione per la scansione. Se si sta creando una scansione personalizzata, queste informazioni vengono visualizzate nel riquadro della scansione in modo da poterla riconoscere facilmente.

Aree della scansione

Utilizzare il menu di scelta rapida per selezionare lo spazio dati che si desidera analizzare. È possibile scegliere di esaminare qualsiasi delle seguenti aree:

  • Unità di archiviazione e supporti rimovibili: le opzioni in questa sezione si applicano ai dati archiviati in dispositivi fisici come dischi rigidi e unità USB.
  • Avvio automatico di programmi e moduli caricati in memoria: le opzioni in questa sezione si applicano alle applicazioni e ai processi avviati dopo l'avvio del sistema o eseguiti in background.
  • Selezione interattiva: questa opzione richiede di specificare un percorso sul PC ogni volta che si esegue la scansione.

Tipi di file

È possibile configurare la scansione per fare in modo che analizzi tutti i file all'interno dell'area definita selezionando Scansiona tutti i file (più lenta). In alternativa, configurare la scansione per analizzare solo i file tipicamente vulnerabili al malware selezionando una delle seguenti opzioni:

  • contenuto (approfondito ma lento): la scansione determina il formato di ogni file in base al relativo contenuto, quindi esamina i file identificati come vulnerabili al malware. Questa opzione è utile se il contenuto del file è diverso dal tipo di estensione nel nome del file.
  • nome dell'estensione (veloce): la scansione analizza solo i file con tipi di estensioni pericolose nel nome del file, come .exe, .com o .bat. In alternativa, è possibile specificare i tipi di estensione da analizzare facendo clic su Aggiungi. In questo caso, vengono esaminati solo i tipi di estensioni specificate.

Sensibilità

Euristica

L'analisi euristica consente ad Avast di rilevare il malware sconosciuto esaminando il codice dei comandi che possano indicare attività dannose.

Utilizzare le barre di colore arancione per indicare il livello desiderato di sensibilità dell'analisi euristica. Il livello predefinito per le nuove scansioni personalizzate è Normale (tre barre). Con una sensibilità superiore, aumentano le probabilità che vengano rilevati malware, ma anche falsi positivi (file identificati erroneamente come malware).

Sono disponibili le seguenti impostazioni aggiuntive:

  • Utilizza l'emulazione del codice: consente di decomprimere e testare il malware sospetto in un ambiente in emulazione, in cui il file non può causare danni al PC. Questa opzione è selezionata per impostazione predefinita per le nuove scansioni personalizzate.
  • Effettua i test sui file interi (può essere molto lento per i file di dimensioni elevate): consente di abilitare la scansione per analizzare i file per intero anziché solo le parti in genere colpite dal codice dannoso. Quando questa opzione è selezionata, la scansione è più lenta ma più accurata.
  • Effettua la scansione per programmi potenzialmente non voluti (PUP): consente di abilitare la scansione per cercare programmi scaricati di nascosto insieme ad altri programmi e che in genere eseguono attività indesiderate.
  • Segui i link durante la scansione: consente ad Avast di eseguire la scansione di altri file utilizzati dai file analizzati per rilevare un potenziale contenuto dannoso. Questa opzione è selezionata per impostazione predefinita per le nuove scansioni personalizzate.

Archivi di file

Specificare i tipi di file compressi che Avast deve decomprimere durante la scansione, ad esempio i file .zip e .rar.

Per impostazione predefinita, le opzioni Archivi autoestraenti, Dropper e Flussi NTFS sono selezionate per le nuove scansioni personalizzate. Non è necessario esaminare gli altri tipi di archivi, perché non possono danneggiare il PC, a meno che non vengano estratti. Se si seleziona l'opzione Tutti i packer, vengono esaminati tutti i file di archivio, aumentando significativamente la durata della scansione.

Azioni

Per impostazione predefinita, Avast comunica qualsiasi file sospetto al termine della scansione, dopodiché sarà possibile scegliere quale operazione eseguire per ciascuno di essi. In alternativa, è possibile specificare un'azione da svolgere automaticamente durante la scansione quando viene rilevata una minaccia.

Per visualizzare le opzioni disponibili, selezionare Applica azioni automaticamente durante la scansione (spunta questa casella per selezionare un'azione). Utilizzare le schede per selezionare un tipo di file (Virus, PUP o Sospetti), quindi utilizzare il menu di scelta rapida per selezionare un'azione:

  • Risolvi automaticamente: tenta di riparare il file. Se non è possibile ripararlo, il file viene spostato nel Cestino dei virus. Se nessuna delle azioni precedenti ha esito positivo, il file viene eliminato.
  • Sposta nel Cestino: sposta il file nel Cestino dei virus, un'area protetta in cui il file non può danneggiare il sistema.
  • Ripara: rimuove il codice dannoso se il file è solo parzialmente infetto. Non è possibile eseguire questa azione se l'intero codice è costituito da malware.
  • Elimina: rimuove definitivamente il file dal PC.
  • Nessuna azione: non apporta alcuna modifica al contenuto o alla posizione del file (opzione non consigliata come azione automatica).

Quando si seleziona un'azione, viene visualizzato un menu di scelta rapida aggiuntivo. È possibile utilizzare il menu di scelta rapida per applicare un'azione alternativa se la prima azione non va a buon fine.

Opzioni

Specificare le regole da applicare quando viene rilevata una minaccia all'interno di un archivio:

  • Se necessario, esegui le operazioni selezionate al prossimo riavvio di sistema (opzione predefinita per le nuove scansioni personalizzate): applica le azioni al successivo riavvio del PC, se l'azione lo richiede.
  • Prova a rimuovere solamente il file compresso dall'archivio, se l'operazione non riesce, non fare nulla (opzione predefinita per le nuove scansioni personalizzate): tenta di rimuovere il file o il programma contenuto nell'archivio, ma non elimina l'intero archivio.
  • Prova a rimuovere solamente il file compresso, se l'operazione fallisce, rimuovi l'archivio: elimina l'intero archivio se non è possibile rimuovere il file o il programma che contiene.
  • Rimuovi sempre l'intero archivio: elimina l'intero archivio.

Prestazioni

Le seguenti impostazioni sono disponibili in Prestazioni:

  • Priorità scansione: utilizzare le barre di colore arancione per indicare il livello di importanza della scansione quando nel sistema sono in esecuzione altre applicazioni.
  • Accelera la scansione utilizzando la memoria cache persistente: consente alla scansione di fare riferimento alle informazioni sui file esaminati in precedenza.
  • Immagazzina i dati dei file scansionati nella memoria cache persistente: archivia i dati sui file esaminati nella memoria persistente del sistema, in modo da velocizzare le scansioni successive facendo riferimento a questi dati.
  • Rendi la scansione più veloce leggendo i file nell'ordine in cui sono memorizzati sul disco: riduce il tempo necessario per l'individuazione dei dati archiviati, eseguendo la scansione dei file nell'ordine in cui i relativi dati fisici sono memorizzati sul disco (più veloce), invece che nell'ordine in cui i file sono organizzati nel file system (più lento).

File di report

A scopi di risoluzione dei problemi, il team del Supporto Avast potrebbe richiedere di fornire un file di report. Per creare un file di report, procedere come segue:

  1. Selezionare la casella accanto a Genera un file di report, quindi selezionare un nome e un formato (testo ANSI non formattato, testo Unicode non formattato o XML) per il file di report.
  2. Utilizzare il menu di scelta rapida accanto a Se il file esiste per specificare una delle seguenti opzioni:
    • Aggiungi: aggiunge i nuovi risultati in coda del report precedente.
    • Sovrascrivi: sostituisce il report precedente con i nuovi risultati.
  3. Selezionare le caselle per definire i contenuti del report:
    • Elementi infetti: file e aree dell'ambiente sottoposto a scansione identificati come contenenti malware. Questa opzione è selezionata per impostazione predefinita.
    • Errori gravi: errori imprevisti che richiedono ulteriori analisi. Questa opzione è selezionata per impostazione predefinita.
    • Errori lievi: errori di minore entità, come ad esempio un file che non è stato possibile esaminare perché era in uso.
    • Voci OK: file e aree identificati come sicuri. Se si seleziona questa opzione, i report generati saranno molto lunghi.
    • Voci saltate: file e aree che non sono stati elaborati durante la scansione a causa delle impostazioni di scansione.
  4. Fare clic su OK.

I file di report vengono salvati in uno dei seguenti percorsi:

  • Windows 10, Windows 8.1, Windows 8, Windows 7 o Windows Vista: C:\ProgramData\Avast Software\Avast\report
  • Windows XP: C:\Documents and Settings\All Users\Application Data\Avast Software\Avast\report

Esclusioni

È possibile specificare file o cartelle che si desidera escludere dalla scansione creando un'esclusione.

Per aggiungere un'esclusione, digitare manualmente la posizione nella casella di testo oppure fare clic su Sfoglia..., selezionare la cartella desiderata e fare clic su OK. Per aggiungere un altro percorso all'elenco, fare clic su Aggiungi. Per rimuovere un percorso, fare clic sulla riga desiderata, quindi fare clic su Elimina.

I percorsi di file e cartelle possono includere i caratteri jolly ? e *. L'asterisco sostituisce zero o più caratteri, mentre il punto interrogativo sostituisce un singolo carattere. Ad esempio:

  • Per escludere tutti i file HTML, digitare *.htm* nella casella di testo.
  • Per escludere una cartella e le relative sottocartelle, aggiungere \* alla fine del nome della cartella, ad esempio C:\esempio\*.
  • Per escludere tutti i file con un determinato nome in tutti i dischi rigidi, includere ?:\ all'inizio del percorso, ad esempio ?:\esempio.exe.

Programmare la scansione

È possibile programmare l'inizio di una scansione in base alle esigenze. Per pianificare una scansione, procedere come segue:

  1. Selezionare la scheda Pianificazione nel riquadro a sinistra, quindi selezionare Pianifica questa scansione.
  2. Specificare se si desidera eseguire la scansione solo in un'occasione (Una volta) o periodicamente (Giornalmente, Settimanalmente o Mensilmente).
  3. Specificare le preferenze per le seguenti opzioni:
    • Non iniziare la scansione se il computer è alimentato a batterie: selezionare per ignorare le impostazioni di scansione se il PC non è connesso a una fonte di alimentazione.
    • Metti in pausa la scansione se inizia la modalità batterie: selezionare per sospendere la scansione se il PC viene rimosso dalla relativa fonte di alimentazione durante la scansione.
    • Spegni il sistema dopo che è terminata la scansione: selezionare per spegnere automaticamente il PC al termine della scansione.
  4. Impostare l'orario per l'esecuzione della scansione nel formato a 24 ore (ad esempio, utilizzare 15:00 invece di 3 PM).
  5. Specificare il giorno per l'esecuzione della scansione.
  6. Fare clic su OK.
  • Avast Premier 17.x
  • Avast Internet Security 17.x
  • Avast Pro Antivirus 17.x
  • Avast Free Antivirus 17.x
  • Microsoft Windows 10 Home / Pro / Enterprise / Education - 32/64 bit
  • Microsoft Windows 8.1 / Pro / Enterprise - 32/64 bit
  • Microsoft Windows 8 / Pro / Enterprise - 32/64 bit
  • Microsoft Windows 7 Home Basic / Home Premium / Professional / Enterprise / Ultimate - Service Pack 1, 32/64 bit
  • Microsoft Windows Vista Home Basic / Home Premium / Business / Enterprise / Ultimate - Service Pack 2, 32/64 bit
  • Microsoft Windows XP Home / Professional / Media Center Edition - Service Pack 3, 32 bit

Ci dispiace, sfortunatamente questo articolo non è disponibile nella lingua selezionata. Puoi continuare a leggere l'articolo nella lingua corrente oppure tornare alla tua home page nella lingua che hai appena selezionato?

Continua a leggere Torna alla Home page