Avast Antivirus: Protezione ransomware - Domande frequenti

Domande frequenti

Che cos'è un attacco ransomware?

Il termine ransomware si riferisce a un software dannoso che può crittare file importanti nel PC per renderli inaccessibili e richiedere il pagamento di una somma di denaro (riscatto) per evitare che vengano pubblicati o eliminati. Anche dopo il pagamento del riscatto l'utente non ha la garanzia di recuperare i file.

Che cos'è Protezione ransomware?

Protezione ransomware protegge foto, documenti e file personali impedendo al ransomware di modificarli, eliminarli o di crittarli. Oltre a eseguire la scansione e proteggere automaticamente le cartelle che possono contenere dati personali, questa funzionalità consente di specificare le altre cartelle che si desidera proteggere dalle applicazioni non affidabili. Consente inoltre di specificare le applicazioni che possono modificare i file nelle cartelle e quelle che devono essere sempre bloccate.

Come si ottiene Protezione ransomware?

Protezione ransomware è incluso nella versione più recente di Avast Premier e Avast Internet Security per impostazione predefinita. Per accedere alla funzionalità, aprire l'interfaccia utente di Avast e passare a ProtezioneProtezione ransomware.

Se Protezione ransomware non viene visualizzato nel menu Protezione di Avast, assicurarsi che sia in uso la versione più recente di Avast Premier o Avast Internet Security. Per aggiornare Avast, accedere a ImpostazioniAggiorna e fare clic su Aggiorna nella sezione Programma.

Come si gestisce l'attività di Protezione ransomware?

È possibile selezionare un'opzione per specificare in che modo Protezione ransomware deve gestire i tentativi di accesso ai file nelle cartelle protette.

Procedere come segue:

  1. Aprire l'interfaccia utente di Avast.
  2. Passare a ProtezioneProtezione ransomware.
  3. Fare clic su Mostra dettagli in fondo alla schermata di Protezione ransomware e selezionare una modalità.
    • Modalità intelligente (impostazione predefinita e consigliata): Protezione ransomware fa riferimento a un elenco di applicazioni affidabili utilizzate di recente per determinare quali programmi possono modificare i file nelle cartelle protette. Se applicazioni che non sono presenti nell'elenco tentano di modificare i file nelle cartelle protette, l'utente riceve una notifica e viene richiesta l'autorizzazione.
    • Modalità rigorosa: l'utente riceve una notifica e la richiesta di autorizzazione ogni volta che una nuova applicazione tenta di modificare i file nelle cartelle protette. La selezione di questa opzione può determinare la visualizzazione di frequenti avvisi, che possono risultare fastidiosi.

Quali file e cartelle è possibile proteggere con Protezione ransomware?

Protezione ransomware protegge automaticamente le cartelle che potrebbero contenere dati personali. Per aggiungere manualmente un'altra cartella all'elenco delle cartelle protette, procedere come segue:

  1. Aprire l'interfaccia utente di Avast.
  2. Passare a ProtezioneProtezione ransomware.
  3. Fare clic sul riquadro Aggiungi cartella, quindi selezionare una cartella e fare clic su OK.

Per rimuovere una cartella, fare clic sull'icona del cestino, quindi su Interrompi protezione. Per specificare i tipi di file protetti in ciascuna cartella, fare clic su Modifica i tipi di file protetti. Tutti i tipi di file elencati sono selezionati per impostazione predefinita. Selezionare la casella accanto a un tipo di file per deselezionarlo.

Come faccio a consentire o a impedire ad applicazioni specifiche di modificare i file nelle mie cartelle protette?

È possibile specificare le applicazioni che devono essere consentite o bloccate da Protezione ransomware. Procedere come segue:

  1. Aprire l'interfaccia utente di Avast.
  2. Passare a ProtezioneProtezione ransomware.
  3. Fare clic su App bloccate/consentite.
  4. Fare clic su Blocca un'app o Consenti un'app, quindi selezionare un'applicazione e fare clic su Apri.

L'applicazione viene visualizzata nell'elenco appropriato.

  • Avast Premier 17.x
  • Avast Internet Security 17.x
  • Microsoft Windows 10 Home / Pro / Enterprise / Education - 32/64 bit
  • Microsoft Windows 8.1 / Pro / Enterprise - 32/64 bit
  • Microsoft Windows 8 / Pro / Enterprise - 32/64 bit
  • Microsoft Windows 7 Home Basic / Home Premium / Professional / Enterprise / Ultimate - Service Pack 1, 32/64 bit
  • Microsoft Windows Vista Home Basic / Home Premium / Business / Enterprise / Ultimate - Service Pack 2, 32/64 bit
  • Microsoft Windows XP Home / Professional / Media Center Edition - Service Pack 3, 32 bit

Ci dispiace, sfortunatamente questo articolo non è disponibile nella lingua selezionata. Puoi continuare a leggere l'articolo nella lingua corrente oppure tornare alla tua home page nella lingua che hai appena selezionato?

Continua a leggere Torna alla Home page